button1          
CENTRO ACCOGLIENZA VITA 
Via Lungotronto n. 2, 63100 ASCOLI PICENO (AP)
Tel. 0736 261687 - mail: info@cavascolipiceno.it
ORARIO APERTURA: LUNEDI' e VENERDI' DALLE ORE 10 ALLE 12
FUORI ORARIO 349.7262801 - 335.5856325 - 0736 258889
 
 button2
 

CCI00004

 

CENTRO ACCOGLIENZA VITA

“UN’ OPERA IN CAMMINO”

Sabato 28 maggio, alle ore 17, presso la sala della Ragione del Palazzo dei Capitani,

di Ascoli Piceno, il Centro  Accoglienza Vita (CAV) di Ascoli Piceno ha organizzato un interessante convegno sul tema dell’aiuto alla vita nascente.

E’ intervenuto il Dr. Michele Barbato, Presidente del CAV di Vimercate (Monza), che ha ripercorso  con accenti vibranti la storia  della fondazione del suo CAV, sviluppatosi  con progressiva espansione  fino ad interessare i centri vicini della Brianza. Il CAV di Vimercate, nato nell’’87 attraverso un atto costitutivo dei parroci del Decanato e la collaborazione di medici ospedalieri, si è strutturato fino ad assumere la dimensione di una grande e attiva organizzazione. Nella premessa il Dr. Barbato ha espresso la sua convinzione che alla base dell’opera vi è certamente la consapevolezza  di dover rispondere  con atti di carità alle necessità drammatiche di molte donne, ma che prima di tutto bisogna fare affidamento sull’aiuto di Dio. Per questo vengono organizzati anche vari momenti di formazione , per approfondire il mistero della vita umana e la sua dignità a immagine e somiglianza di Dio. E’ in questione la capacità di testimoni ed educatori  riguardo a queste profonde verità, oltre che la efficienza nel rispondere ai bisogni con atti di carità: sono infatti necessari disponibilità, denaro, generosi interventi, poiché attraverso l’incontro con le persone che si rivolgono al CAV si entra in contatto con tante storie di necessità e povertà. L’opera  sinergica dei vari collaboratori è paragonabile, secondo il relatore,      a un’orchestra  in cui vari musicisti guidati da un direttore collaborano per la esecuzione di un brano musicale.Allo sesso modo, operando per il CAV, si è guidati da un direttore, Gesù, che ci rende utili anche  se gli operatori, simili a vasi di coccio, hanno le loro fragilità: non è necessario essere buoni per accogliere, poiché è il Signore che ci rende utili. E’ in questo modo che l’opera del CAV di Vimercate ha assunto  una vasta dimensione e una struttura complessa, in continua espansione, con un’assemblea,, un consiglio direttivo, una fondazione per gestire i beni del CAV; a capo vi è un ufficio di presidenza,  con una rete complessa di collaboratori  che hanno rapporti con consultori pubblici ed altri enti.   E’ stato così elaborato il progetto NASCO per rimuovere le difficoltà economiche che inducono all’aborto. All’interno dell’ospedale si celebrano Messe per la vita; frequenti veglie di preghiera danno una carica spirituale che sul piano umano si traduce in un grande valore culturale e caritativo a difesa della vita;. la sola capacità manageriale non basta a spiegare un’opera così complessa: occorre fare riferimento a un’azione incessante di formazione, se si vuole rendere quei servizi alla vita che molti altri CAV, compreso il CAV di Ascoli, con sforzi incessanti compiono.

cerimonia152

DR MICHELE BARBATO PRESIDENTE DEL CAV DI VIMERCATE (MONZA)

IMG 01722

 

DR MICHELE BARBATO e DR LUCIANO MASSI rappresentante del CAV di Ascoli Piceno